martedì 3 novembre 2015

Live - Smiling Souls - Beef

Un live intensissimo, pieno di groove s divertimento in perfetto stile Smiling Souls. Semplicemente imperdibile!

giovedì 29 ottobre 2015

DAP Digital Audio Project - SS.Sacramento - Singolo





L'attesissimo singolo frutto del lavoro dei ragazzi della scuola elementare partecipanti al progetto D.A.P. Digital Audio Project. Scritto sotto la direzione del Maestro Gianni Foti, eseguito, composto ed arrangiato, mixato e masterizzato dai giovani allievi del Digital Audio Project.
Tutti i guadagni provenienti dalla vendita della canzone verranno devoluti in beneficenza.

martedì 27 ottobre 2015

Locandina Smiling Souls


In occasione del live del 6 Novembre al Beef, locale romano in via Isacco Newton 68, TSC ha fatto preparare le nuove locandine per la band! Voi quale preferite?










martedì 6 ottobre 2015

Five Spanish Pieces - Antonio Barresi - Album



Disponibile su tutte le piattaforme, tra cui:















Five Spanish PiecesCinque passeggiate in terra spagnola, uno spirito tutto italiano.
All selections played by: ANTONIO BARRESI

Recorded and mixed at Garage Recording Studio - Reggio Calabria - Italy - on december 2011Sound engineer: Domenico ZavagliaArt director, graphic design, artwork: Fabio ItriMastered at P.I.G. Studio - RC - Italy on 2015 by Fabio De TommasiProduced by Gianni Foti - TSCrecords.com

Al mio maestro Salvatore Zema, perché a lui devo tutto ciò che ho imparato della chitarra classica.
Ringrazio Domenico e Michele per il loro prezioso sostegno, e Alessandra, senza la quale questo lavoro non sarebbe mai nato.
Antonio Barresi, nato a Reggio Calabria nel 1986, all’età di otto anni intraprende lo studio della chitarra. A soli quindici è già vincitore di numerosi concorsi nazionali e, sotto la guida dell’instancabile M° Salvatore Zema, nel 2006 si diploma in chitarra classica presso il conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. Nel 2008 consegue il “Diploma accademico di secondo livello, indirizzo interpretativo-compositivo” con il massimo dei voti, e nel 2011 si abilita all’insegnamento dello strumento musicale nelle scuole medie. Come musicista la sua carriera si è via via arricchita nel tempo; sia partecipando a concorsi nazionali ed internazionali, classificandosi sempre tra i primi posti, sia perfezionandosi con alcuni tra i migliori Maestri al mondo, tra i quali: Leo Brouwer, Carlos Molina, Bruno Battisti-D’Amario, Alirio Diaz, Carlo Carfagna, Eddie Palermo, Pablo de la Cruz, Juan Lorenzo e molti altri. In “Five spanish pieces”, interpreta brani famosi del repertorio spagnolo. Accanto agli studi classici ha sempre affiancato lo studio della chitarra moderna, facendo in modo di trovarsi a suo agio anche in contesti musicali differenti.
TSCrecords.com



martedì 29 settembre 2015

Tiziano Giagnoni Live in Hawaii

Live at "Cha cha cha Salsaria" Restaurant in Hawaii Kai - Honululu -HI-USA



Spotify - Primo Della Classe


Spotify è stato il primo a rendere disponibile il fantastico disco di Antonio Barresi.
Prenditi un momento per te, clikka ed ascolta gratuitamente FIVE SPANISH PIECES. 




mercoledì 16 settembre 2015

Five Spanish Pieces - prossima uscita

TSC è lieta ed onorata di annunciare la prossima imperdibile pubblicazione: Five Spanish Pieces di Antonio Barresi.


E' un disco emozionante, da un artista fuori dagli schemi... ...facile per noi di TSCrecords innamorarci di questa opera.


Cinque brani come non li avete mai ascoltati; cinque dita che accarezzano, pizzicano e percuotono le corde di una chitarra classica dal suono struggente e tremendamente sensuale.


Cinque passeggiate in terra spagnola, uno spirito tutto italiano.


Attendiamo la conferma per gli accordi di distribuzione internazionale (il medio oriente è sempre un pelino lento. ndr.) poi tra pochi giorni l'uscita in contemporanea mondiale in 182 nazioni.


Complimenti ad Antonio per lo splendido lavoro.



stay tuned on TSCrecords.com


Recensione su Repubblica di Tiziano Giagnoni



Un altra ottima recensione per il disco di Tiziano Giagnioni, direttamente dalle pagine di Repubblica.

martedì 8 settembre 2015

Recensione Lungo questa strada





Riporto qui integralmente la recensione di Antonio Tuzza di Rockit. Sono rimasto un po' perplesso su alcune considerazioni sulla diversità tra i mix in versione italiana ed inglese e sulla voce su un solo canale... Io credo che al momento della recensione abbiano avuto qualche problemino nello studio di Rockit, perché i brani da noi distribuiti sono assolutamente identici in entrambe le versioni e la voce è sempre in coerenza stereo. ...ma problemi tecnici apparte, la recensione è attenta parla della cristallina verità che traspare dai lavori di Tiziano... Quella verità che mi ha fatto innamorare al primo ascolto di quest'album stupendo.
Gianni Foti.

"Lungo questa strada / The Road We Wander" è l’ultima fatica di Tiziano Giagnoni, cantautore scafato con un congruo passato musicale alle spalle. Suono e stile richiamano una certa sonorità anni ’90 che racchiude una dichiarazione d’intenti dell’autore, il manifesto di quella che è stata la sua vita finora; eppure Giagnoni, detto simpaticamente, non sa decidersi né tra italiano e inglese (di pronuncia un po’ scolastica), né tra Inghilterra e Stati Uniti degli anni ’60, da cui raccoglie le classiche suggestioni sonore impiegate in questo disco.
Sul versante musicale, e soprattutto per la ritmica, quel suono -per così dire- retrò diventa a volte un po’ desueto, fino al plasticoso; le batteria elettroniche e il basso sequenziato (e qualche pad) sono a tratti piatti (fino a ricordare i tasti start stop fill intro end delle passate tastiere arranger); peccato non essersi affidati a un batterista e un bassista in carne e ossa che avrebbero dato maggiore dinamica, spessore e tocco umani a ciò che invece è convincente e vitale; e infatti, ciò che Giagnoni ha potuto suonare con le sue mani risulta di grande qualità esecutiva, di bella apertura. Chitarre acustiche, elettriche, slide guitar e banjo sono sorpredenti e controbilanciano il timbro sintetico di basso e batteria; stesso discorso per la cura e la pulizia di cori e controvoci che hanno un suono sempre morbido, piacevole e di godibile beatlesiana memoria. Inoltre, Giagnoni si rivela anche attento produttore, sa registrare e missare a dovere coerentemente al genere, tanto che l’ascolto risulta avvolgente sia ad un volume comodo, che a volume più spinto. Il nostro è uno che ha bene in testa i suoni delle sue sei corde, il suono di ogni brano e quello dell’intero disco; "Cammina nel silenzio" ne è un esempio, mentre "Walking in the Silence" lo è meno, pur essendo lo stesso brano cantato in inglese. Infatti non si capisce perché le versioni italiane dei brani abbiano un diverso mix; alcuni strumenti, voce inclusa, sono spostati su un solo canale; anche questa sembra essere scelta di beatlesiana memoria, che, in alcuni casi (vedi il brano citato) risulta più interessante rispetto all’omologo inglese dal solito mix ben bilanciato.
"Lungo questa strada / The road we wander" è un disco sincero, onesto, svelato, senza fronzoli e forse anche senza pretese; sembra essere lo specchio musicale del raggiungimento di un qualche status di coscienza dell’autore. Pulito, pacato, maturamente misurato, ovvero la condizione di chi è arrivato ad una diversa consapevolezza, in cui non c’è più tempo per sterili discussioni, o per interrogarsi su cosa sia meglio fare della nostra vita… le cose vengono, scivolano forse, come queste canzoni semplici che trovano la loro strada come la trova l’acqua, senza ostacoli, lasciando andare l’amore con la A maiuscola, l’amore per la vita e per una certa silenziosa sfericità orientale. Il riferimento è rivolto ai testi, essenziali, esistenziali ma scevri da zavorre o inutili complicazioni. Chi si oppone alla corrente è scollato da se stesso, sembra dire ogni testo come un padre che parla al figlio, in uno stile che tende al flower power di "Mother Nature’s Son".
Namastè.
Antonio Tuzza

lunedì 24 agosto 2015

Voglia di mare

Voglia di mare, ispirazione per chiunque.
Alcune note di Empty Reborn, in anteprima di circa sei mesi rispetto all'uscita all'interno di un nuovo disco ambient-lounge targato TSCRECORDS.com
La musica è incorniciata dalle immagini del più bel mare del mondo, la più bella costa del mondo ed il clima più bello del mondo... nonostante i mille problemi... Con l'Italia nel cuore.

martedì 18 agosto 2015

Mystura - Mystura - Album


Disponibile su tutte le piattaforme, tra cui:










Non dimenticare le proprie radici è essenziale. Le tradizioni calabresi, gli strumenti di un popolo... di un passato che troppo spesso viene bistrattato e per certi aspetti strumentalizzato per meri fini commerciali. I Mystura aprono le porte della loro terra al mondo intero: blues, reggae, latin, country, swing, ska, cercando di fondere il tutto un mix pop-folk esplosivo e, como loro stessi amano definire, autoctono.
Il gruppo storico nasce effettivamente nel 2010 da un'iniziativa del cantante. Dopo svariati cambi di musicisti si stabilizza con la formazione a tutt'oggi effettiva.
Domenico Miriello voce e strumenti tradizionali (organetto, lira calabrese e tamburello), Domenico Macheda (chitarre elettriche), Antonio Calarco (basso elettrico), Giuseppe Giordano (batteria) e Teresa Triolo (seconda voce e cori).
Una voce prelevata dal teatro ed un mix musicisti che rendono efficace la "materia musicale" che lavorano. Un sound sperimentale ed in continua evoluzione.
Il primo album nasce proprio ora e si chiama Mystura e raccoglie il meglio del lavoro svolto nei cinque anni di vita del gruppo. I testi sono tutti in lingua dialettale e raccontano diversi aspetti della cultura calabrese. Tra i brani spicca un'emozionante e imprevedibile versione di "Vitti ha crozza" e un divertente ska che parla di pace (" 'na chitarra"). Infine i primissimi brani che il gruppo ha portato nei suoi live e che gli hanno reso un inaspettato successo in giro per l'Italia: "Corvu niru" testo tradizionale su musica inedita a ritmo di rockabilly e la completamente inedita "Bella comu bella", spensierata dichiarazione d'amore alla musica su ritmo reggae che ai piú piace immaginare essere dedicata ad una bellissima donna.

sabato 15 agosto 2015

Richard Romeo - Terzo e quarto video

Tutto il team TSC vi augura un Buon Ferragosto con la musica d'autore e con questi due imperdibili video.
Nel primo video, oltre a due cover fantastiche, troviamo due brani scritti da Richad Romeo: Out of My Life e Mystery of love, il primo dei due è stato scelto da Ray Charles che lo ha interpretato nel suo disco Strong Love Affair; il secondo è ancora inedito e farà parte del disco che TSC distribuirà in primavera.

Nel secondo video, che conclude il live, troviamo l'ultimo nato della produzione RR, Fake; ed un classico della musica internazionale: Long Train runnin' in un arrangiamento che ricorda molto quello dei Traks... ...in effetti la voce dei Traks ricorda molto la voce di Richard Romeo... Non è un caso.


Buon ascolto... ...buonissimo ascolto!!!

giovedì 13 agosto 2015

mercoledì 12 agosto 2015

Richard Romeo - seconda parte del live

Questa è la seconda parte del live.
Altre due cove di rara bellezza ed un imperdibile brano originale che farà parte del prossimo album.


martedì 11 agosto 2015

Blue Sugar - seconda parte del live!

Ecco la seconda parte del live dei Blue Sugar.


Tiziano Giagnoni Live in Hawaii



Ecco il live più lontano che TSC abbia mai avuto il piacere di seguire.
Tiziano Giagnoni, live in Cha Ha Cha Salsaria, ad Hawai'i Kai, Oahu, Honolulu.

Il nostro fantastico Tiziano fa sognare gli statunitensi più esotici ed esclusivi esattamente come fa sognare noi pretenziosi colti del vecchio continente... Forse le persone in fondo non sono tanto diverse? O più probabilmente un artista come Tiziano Giagnoni non conosce confini culturali e riesce a trovare la strada del cuore a prescindere da chi si trova ad ascoltarlo... in un live 'vero' alla vecchia maniera: chitarra, voce e nessuna scusa! Cantare il country nella bocca del lupo... Sonorità da ukulele suonate alle Hawaii... cantare in inglese negli USA!!! Wow! Sono senza parole e sempre più felice di aver suonato l'hammond con Tiziano alla presentazione del disco.

Forza Tiziano, mandaci ancora materiale per farci sognare e per spingerci in quella dimensione dove le emozioni diventano canzoni.

Link al video live Lost and Found live in Honolulu.

lunedì 10 agosto 2015

Album pronto, primi store espongono il disco!


È praticamente pronto per l'uscita l'album d'esordio della band dissacrante ed esplosiva: Mystura.
L'ultima frontiera della fusione tra moderno ed il passato, tra il folk americano è quello calabrese! Una Mystura tutta da scoprire nell'omonimo album e durante i pulsanti Lives diretti da Niko Miriello.
Entro qualche giorno in uscita mondiale e su questo sito.

A breve gli altri store mondiali... 



domenica 9 agosto 2015

Video Richard Romeo - prima parte

Ecco la prima parte del live di Richard Romeo, insieme alla band formata da:
Gianni Foti, Luca Casagrande, Riccardo Cundari e Michele Accardo.
Due brani originali: Dilemma è Into The Light ( scritto originariamente per gli Scorpions) e due cover d'eccezione.


martedì 4 agosto 2015

Video Live Blue Sugar - prima parte

Eccovi la prima parte del video del live dei Blue Sugar.
I primi tre brani imperdibili di un live intensissimo.

sabato 1 agosto 2015

venerdì 10 luglio 2015

Smiling Souls Live Cave


E' stato un live divertente, con la GoPro attaccata alla cinghia della tastiera!
formazione d'emergenza per l'assenza di Emiliano Angiuli impegnato in piacevoli affari di cuore... ed a noi piacciono tanto gli affari di cuore!!!!
Band quindi formata da:

Carlo Bordini - Batteria




mercoledì 8 luglio 2015

Smiling Souls - Onboard Camera

Durante il soundcheck pre live a Cave, abbiamo agganciato una GoPro alla tracolla della tastiera... ...ecco quindi una inedita ripresa onboard "belly view".

mercoledì 1 luglio 2015

Test di Apple Music

A poche ore dal rilascio di Apple Music siamo pronti ad effettuare il primo test. Prima di tutto si deve aggiornare il dispositivo (iPad/iPhone) alla versione 8.4, poi accedere a Musica ed attivare la prova gratuita di tre mesi... le scelte sono due: 
1) account singolo a 9.99 al mese (scaduti i tre mesi se rinnovato) 
2) 14.99 al mese per tutta la famiglia (fino a sei membri)

...io ho attivato la seconda scelta, ma tanto è uguale visto che per tre mesi è gratuita.

Poi ho fatto cosi:






Tutta la musica prodotta e distribuita da tscrecords.com è ora disponibile su Apple Music, un ulteriore e fantastico modo per essere conosciuti in tutto il mondo!

lunedì 22 giugno 2015

Taylor Swift vs Apple Music, vincono i nostri!

Taylor Swift e Apple Music, la forza dei social network smuove Apple.

La cantante che nel 2014 ha scalato le vette delle classifiche, ha condotto una crociata contro le società di streaming musicale, ed ora ha attaccato Apple.

Questi sono più o meno i termini usati dai giornalisti per rendere eclatante la notizia!

In realtà, anche se in modo più che civile, Taylor ha fatto notare che durante i tre mesi di prova gratuita del servizio, la Apple non avrebbe pagato i diritti d'autore per gli artisti. Il pagamento dei compensi (71,5% per Apple e 70% per Spotify) partirebbe quindi dopo la sottoscrizione di un abbonamento premium.

Taylor aggiunge, e noi con lei, che tre mesi sono tanti e che se questo non rappresenta un problema per gli artisti blasonati e già famosi, lo è per i giovani emergenti. Se Apple rinuncia a tre mesi in favore di tanta pubblicità, noi artisti per che cosa dobbiamo rinunciare?

Apple ha risposto alla stragrande come al solito. Eddy Cue ha dichiarato immediatamente che Apple pagherà gli artisti fin dal primo giorno.
Spotify ha cercato di ungere Taylor con promozioni gratuite... ...e sinceramente credo che questo l'abbia rabbonita nei loro confronti (tutto il mondo è paese). 
Deezer ed il loro team Francese hanno ignorato il tutto (tutto il mondo è paese, ma i Francesi lo sono sempre un po' di più)

Noi, come etichetta discografica, abbiamo sottoscritto l'appello di Taylor ad Apple, (non quello agli altri streamer) ed il 30 di questo mese proveremo ad ascoltare i brani dei nostri artisti proprio il giorno dell'esordio di Apple Music... ...poi faremo una triangolazione con i resoconti quadrimestrali per verificare la parola di Eddy Cue! 

Nella mia esperienza ho imparato a diffidare dei colossi multinazionali, ma Apple non ha mai deluso ed è sempre stata puntuale nei pagamenti ad i nostri artisti. Credo che anche questa volta sarà all'altezza del suo nome.

 ...le fonti sono del corriere della sera... ...i commenti sono più che graditi! ...se avete nuove o diverse informazioni, avvertitemi al più presto!!!!








venerdì 12 giugno 2015

Live concert


Il Live di amici di vecchia data... ...amici dai tempi del giro di DO!
Forza zio facci godere!

Roberto Macheda - responsabile Sud Italia


TSC è felice di annunciare che anche per questa stagione Roberto Macheda sarà il responsabile di produzione per tutto il Sud Italia.
Sarà quindi affidato a Roberto Macheda la scelta sulle produzioni Sud Italia 2015/2016; grazie alla sua esperienza e professionalità la direzione generale è più che felice di confermare la fiducia in un artista di rilievo, che farà il bene di tanti colleghi in cerca di visibilità e successo in tutto il mondo.

giovedì 11 giugno 2015

Apple Music vs Spotify



Dalle ultime indiscrezioni, pare che la guerra appena iniziata per l'egemonia dello streaming mondiale di musica tre Spotify ed Apple Music (disponibile anche su Android) si combatterà tanto sui servizi, tanto sui videoclip, tanto in tribunale (l'antitrust americano è già partito con le indagini). 
Chi vincerà la guerra? 
Noi di TSC Records aspettiamo questo incontro con curiosità e ci dispiacerà per il perdente, ma non ci preoccupiamo più di tanto... Noi siamo partner di entrambi... ...vinciamo in ogni caso... ...i nostri artisti vinceranno sempre!

...e se tra i due dovesse spuntarla Deezer? ...NP siamo partner anche di Deezer :-)

mercoledì 10 giugno 2015

TSC Records e Apple Music



TSC Records è felice di comunicare, a sole 24 ore dal lancio da parte di Apple, che la nostra etichetta discografica è partner di Apple Music e che saremo presenti nel rivoluzionario sistema di streaming Apple fin dal primo minuto di diretta... ...e lo resteremo per sempre!
Nel nome della 'massima visibilità' per i nostri straordinari artisti, siamo ancora una volta in prima linea con Apple. Il giorno dell'apertura di Apple Music realizzeremo un video per ascoltare il primo brano in diretta... e sarà un brano distribuito da TSC Records! Stay Tuned!

lunedì 8 giugno 2015

TSC - Inspiration





A volte capita di vedere qualcosa e di lasciarsi ispirare... ...condividiamo questo con chi vuole ispirarsi insieme a noi. 

Realizzato a 15 metri dal TSC studio di preproduzione di Frascati.

venerdì 22 maggio 2015

Imagine - LArtefice - Teatro Traiano live





LArtefice al teatro Traiano, beneficenza per l'UNICEF in uno spettacolo dedicato a tutti i bambini del mondo. Imagie, riarrangiata per l'occasione.

sabato 25 aprile 2015

The Road We Wander - Lungo Questa Strada - Tiziano Giagnoni - Album



Per scrivere questa breve presentazione, abbiamo aspettato che il disco fosse pronto e, prima di mandarlo in stampa, ci siamo seduti sul divano, abbiamo acceso il nostro stereo e abbiamo messo su i due CD. Li abbiamo ascoltati in silenzio e senza distrazioni. Ci siamo fatti rapire dalla musica e dalle parole. Ci siamo regalati poco più di un’ora di tempo e il risultato è stato molto piacevole. La musica fluiva senza entrare in conflitto con i testi e ci ha accarezzato come una brezza estiva, lasciando una sensazione di relax, che dopo tutto il lavoro che abbiamo fatto ci ha ripagato in abbondanza. 

Questo disco è il risultato di tutte le forme musicali che Tiziano ha sperimentato negli anni e che non hanno, quindi, una connotazione precisa. E perché in italiano e in inglese? Perché Tiziano è italiano e Anny è australiana e ci siamo divertiti a giocare con le due lingue. I testi non affrontano tematiche sociali o politiche e anche l’amore romantico o quello passionale è stato trattato marginalmente. Ci interessava indagare di più sulle nostre esperienze. Quelle esperienze che ci hanno portato a condividere la nostra quotidianità con parole che, a volte, possono apparire filosofiche o poetiche, che sembra sfiorino il nichilismo, ma che in realtà, sono sgorgate dal cuore nella sua più ingenua semplicità.  

E' l’Amore che ha la maggior rilevanza in questo disco. Avremmo potuto chiamarlo “Dieci Canzoni d’Amore” perché questo, in realtà, sono. L’Amore nelle sue tante forme, che è allo stesso tempo Uno: amore per noi stessi e per gli altri, per il divino e per la vita, per questa strada di gioia e di dolore, questa strada a volte leggera e levigata, altre volte aspra e ripida. La Strada che percorriamo, più o meno velocemente, non sapendo dove ci porterà. Non ci sono indicazioni o mappe da seguire, ma sappiamo che arriveremo tutti alla stessa inevitabile e fantastica destinazione. Eppure la strada è unica e meravigliosa, per ognuno di noi. Le nostre canzoni parlano di Questa Strada, parlano di noi, parlano a noi.  Siamo sicuri che parleranno anche a te.

Bon Voyage,

Disponibile su tutte le piattaforme, tra cui:








controlla l'elenco dei nostri partner.