martedì 20 dicembre 2016

Ancient Rome



Nuovo Singolo di Gianni Foti, nato dal montaggio di un video aereo girato nel suggestivo 'Parco dell'Acquedotto' a Roma, nel quartiere Appio Claudio.
La magnificenza dell'opera Romana, ormai doppiamente millenaria, incontra la tecnologia più sfrenata del nuovo drone DJi Mavic pro e dell'avveniristica master Roli-Rise che permette un livello d'espressività e di esecuzione impensabile fino a qualche mese fa. Il risultato è quello che vedrete ed ascolterete nel video contenuto in questo articolo.

Questo è il primo video della serie dedicata alla musica Ambient, con immagini inedite realizzate con il nuovo drone Mavic Pro, che ci porterà dalla capitale italiana fino in Spagna e poi su nella perla dei Pirenei, nel principato di Andorra. 

Buona visione e ricordatevi di lasciare un commento sul sito o sulla pagina YouTube che contiene il video.Gianni



All Performed by Gianni Foti with Roli Rise, Roli Blocks, NI Kontrol, Logic x, Equator, NI Complete suite.
Mix and Master by Gianni Foti
Video: DJI Mavic Pro 4K - FinalCut X



Per chi volesse eseguire il download del brano e di conseguenza collaborare al proseguimento del lavoro dell'artista, è disponibile al prezzo di €1,99


sabato 17 dicembre 2016

Mavic con vento forte - Echi Dell'anima




Il nuovo volo del nostro drone è un test di stabilità con vento forte, con in sottofondo Echi Dell'Anima di Gianni Foti
Prima di usarlo per i futuri video-clip, dobbiamo saggiarne i limiti e prendere la mano con tutte le funzioni.

Oggi con 20 nodi di vento il Mavic si è comportato egregiamente, nessuna vibrazione e stabilità assoluta.

Le immagini sono molto belle, con colori vivaci e con una qualità superlativa.
In alcuni casi il gimbal non ha corretto l'inclinazione estrema del Mavic, necessaria per contrastare il vento, ma subito dopo l'immagine tornava dritte come se non ci fosse un alito!

A tre quarti di video, succede un incidente potenzialmente fatale, ma non per il Mavic: a causa del cavo usb che unisce la radio allo smartphone mal connesso, ad un movimento della mano si scollega per metà mandando in crash l'app del telefono ed il radiocomando stesso che con un BEEP si spegne di colpo... ...intanto il drone si blocca a mezz'aria e dopo 3 secondi entra in Fail Safe... ...corregge l'altitudine a 30 metri e torna di gran carriera sulla verticale del punto di decollo (sequenza riconoscibile dalla camera non in piano)... ...inizia la discesa, ma intanto il pilota ha riacceso la radio e fatto ripartire il soft del telefono, riprendendo il controllo del drone (che comunque sarebbe atterrato correttamente da li a qualche decina di secondi in modo totalmente autonomo).

Ottimo ed istruttivo test... ...d'ora in avanti controlleremo bene i connettori durante il chek pre decollo!

sabato 3 dicembre 2016

Concerto Harry Potter


Sabato 3 dicembre abbiamo assistito all'Harry Potter Live, all'auditorio della conciliazione: una proiezione speciale del primo film della saga con la colonna sonora del pluri oscar John Williams eseguita dal vivo ed in sincro con le immagini, a cura dell'Orchestra Italiana del Cinema, diretta da Justin Freer.



Inutile soffermarsi sulla bellezza della colonna sonora, una nomination all'Oscar e soprattutto l'enorme popolarità ed amore da parte del pubblico di tutte le età.


L'orchestra ha fatto un lavoro eccellente, e quasi nessuna sbavatura sul sincro audio/video, uno sforzo ulteriore per il bravissimo direttore che seguiva, oltre alla partitura, un monitor con le immagini ed un click visivo con dei segnali per il tempo ed il cambio di brano.


L'audio originale della pellicola è stato modificato, ovviamente eliminando la colonna sonora, tenendo relativamente basso il dialogo italiano e di conseguenza la scelta dei sottotitoli per poter seguire meglio la storia, ma sopratutto il livello della traccia internazionale con effetti e rumori era estremamente bassa, per esempio durante l'attacco del Troll erano più intellegibili i fiati dei protagonisti piuttosto che i grugniti del mostro, che sembrava quasi afono.
Ovviamente tutto questo è stato dettato dalla volontà di lasciare spazio all'orchestra, che con una dinamica impressionante e con una bellezza senza eguali, ha riempito con centinaia di decibel la splendida sala della Conciliazione.


Prima, durante la pausa e dopo il concerto, in giro per l'auditorium si potevano incontrare alcuni personaggi della saga, per il piacere di appassionati e bimbi. 
Via della Conciliazione, era 'addobbata' con luci e musica a tema magico e si respirava l'attesa per l'evento già da fuori l'auditorium.
Nell'atrio la colonna sonora originale aiutava ad entrare nello spirito ed un banco con gli oggetti di Hogwards in vendita è rimasto assediato per tutto il tempo.


La nostra Maya, alla sua prima esperienza con un orchestra completa, non nasconde una certa emozione e non è certa di cosa l'attende... ...alla notizia che gli 80 elementi (seppur microfonati) non sarebbero stati amplificati ma che avremmo ascoltato direttamente la musica prodotta dallo strumento, è rimasta perplessa. La grandiosità ed il volume durante le scene più intense l'ha sorpresa ed emozionata non poco. Forse il miglior modo per iniziare una bimba di quasi 8 anni alla musica sinfonica.

Divertente veder sfilare gli accanitissimi in veste Grifondoro o Serpeverde ed i vestiti da gran gala con strascichi e paillettes dorate. E' l'incontro di due realtà che, per una sera si divertono insieme.

Grazie a Lorenzo Meinardi, siamo riusciti ad avere tre posti stupendi come ospiti dell'orchestra. Lo spettacolo aveva il tutto esaurito da mesi. 



L'unicha scelta che personalmente non ho condiviso con la produzione è stata l'assenza di almeno una Celesta (strumento simile per forma al pianoforte verticale ma che produce un suono simile ai campanellini, usato e riconoscibilissimo nel tema principale di Harry Potter), sostituito da due master Motif collegate rispettivamente ad un MacBook Pro con la celesta NI: un suono stupendo ed impeccabile come di tradizione, ma è un elemento tecnologico che stona con il colpo d'occhio di un orchestra che deve restare acustica in ogni sua parte. 
Comprendo la praticità e la condivido... ...chi mi conosce e mi segue sa bene che nel 70% dei miei concerti uso una configurazione identica, con una master ed un MacBook Pro con suite NI ed il suono non ha rivali, ma in questo caso ci dovremmo ritrovare agli antipodi della praticità, con un materiale umano pazzesco e strumenti tradizionali da un lato ed un DVD dall'altro... ...le vie di mezzo le trovo inutili.



E' stata un'esperienza unica e bellissima, magari poter rivedere uno Star Wars o un Indiana Jones con l'orchestra... ...per non parlare di Jurassic Park, Lo Squalo o E.T.  ...tutti capolavori del mio compositore cinematografico preferito: John Williams.
Con 5 Oscar e 47 nomination (l'ultima nel 2016 con Star Wars 7), è l'uomo più titolato nel mondo del cinema, secondo solo a Walt Disney (59) che è più un istituzione che un essere vivente. 
Il buon John che con i suoi 84 anni ha scritto le musiche più significative di hollywood, musiche tenere e dolci ma forti e solenni, con una incredibile versatilità (vedi E.T. in confronto con Slavate il soldato Ryan), squillante nell'uso degli ottoni in Star Wars ma delicato e confidenziale con la Celesta di Harry Potter. Un grandissimo artista che unisce la complessità delle sue opere alla popolarità dei temini che nessuno di noi potrà mai evitare di fischiettare quando ritorna al parcheggio dopo aver visto un suo film. 
Che Dio ti benedica nonno John!

Gianni Foti

Dji Mavic Pro - 'test/flight' con musica d'eccezione




Ecco il primissimo volo di prova del nuovo Dji Mavic pro  appena arrivato in TSCrecords.com, lo useremo per i videoclip dei nostri artisti e per le riprese Live dei concerti.

Gianni, Maya e Lola sono i protagonisti, ma senza dimenticare la musica di Tiziano Giagnoni (edita da TSC) che fa di immagini di un semplice test, qualcosa di magico.

giovedì 17 novembre 2016

Maya e Gianni per la musica Italiana



In occasione dei 50 anni di carriera di Amedeo Minghi, Maya e Gianni Foti sono felici di produrre questo video dove la gioventù parla di emozioni targate 1950. 
Complimenti Maestro Minghi, questo tributo è ricco di ammirazione e stima... ed un pò di invidia... perché 50 anni di musica sono 50 anni di emozioni che si ricevono e che si fanno provare, e questo non è da tutti!

Gianni e Maya.


mercoledì 19 ottobre 2016

Accadeva in Aprile

In aprile scorso, durante una crociera sulla Nave della Musica, la nostra Maya ha partecipato per gioco alle selezioni di The Voice of the Sea. Arrivata immediatamente in finale, è stata prontamente squalificata per limiti (minimi) d'età, infatti servono 14 anni per poter partecipare. Tale limite è imposto in quanto la Nave della Musica funge da talent scout internazionale per The Voice e Tu si que Vales, smistando i migliori talenti nelle rispettive versioni nazionali.



Il direttore di crociera, nell'atto di squalificare Maya, ha fortemente voluto la sua partecipazione al Tu si que Vales, dove il limite d'età è di 6 anni.
Scala le selezioni e durante la finale in acque maltesi, si esibisce così...







Maya, alla fine arriverà seconda dietro un'intonatissima e carinissima ragazzina francese,
ma nei giorni scorsi è arrivata una telefonata da Canale5 per richiedere la partecipazione della nostra più piccola artista a Tu si que Vales Italia.
Restiamo quindi in attesa di novità che prontamente pubblicheremo in questa pagine!

Forza Maya!


sabato 8 ottobre 2016

Live Spazio 1999 - Biff Roma



E' stato un live 'spaziale' ieri sera al Biff.

Un ringraziamento alla Band che è stata impeccabile come sempre; un ringraziamento a PJ per la sua incredibile ospitalità e per la sua eccezionale competenza che ci da la possibilità si suonare serenamente e con un suono grosso quanto una delle nostre famose Aquile; mille complimenti a Simona Farris che ha esordito con tanta personalità entrando a pieno titolo nella famiglia di Base Alapha; Un ringraziamento alla crew di Caxx che ha ballato e si è divertita tutta la sera allietando il Live ed il mio compleanno. 
E' un piacere immenso trascorrere il proprio compleanno suonando su un palco così accogliente e circondato da persone speciali. 

    Grazie
Gianni Foti




sabato 1 ottobre 2016

Train .it



Band Romana dedicata alla musica della omonima band alternative rock fondata a San Francisco e vincitrice di tre Grammy Award. Tre dei loro album hanno raggiunto le prime 10 posizioni del Billboard 200 ed hanno venduto oltre quattro milioni di copie negli USA. Tre dei loro brani sono stati presenti nella top 10 della Billboard Hot 100, compresa la loro canzone di maggior successo Drive By.

Il live .it attuale è eseguito da quattro musicisti e coadiuvato da un grande e meticoloso lavoro di preproduzione audio ed eseguito in sincronizzazione con dei video dedicati dove la Band 'madre' può duettare con la band '.it' in uno spettacolo che garantisce forti emozioni anche per gli amanti del genere e non solo per i fans.




La formazione:
Basso elettrico: Fangio
Keyboards: Gianni Foti
Voce: Andrea Rao
Guitar: Daniele Bragaglia
Drums: Maurizio Bravi




venerdì 12 agosto 2016

Anteprima - La Quarta Sorella

 
In anteprima, una preview live del brano "La Quarta Sorella" che sarà contenuto nel nuovo disco di Gianni Foti "The Vintage Pride".
Questo video è una 'bozza' di come sarà il brano finale. Infatti spesso prima di arrivare alla registrazione definitiva e completa di un brano dedicato alla discografia, si prendono appunti per fissare quali saranno le idee che verranno sviluppate e determinare le direzione artistica della composizione o dell'improvvisazione.
Ho deciso di condividere il processo di creazione del brano con questa ripresa video della prima bozza di 'La Quarta Sorella', affinché possa essere di aiuto ai giovani compositori che cercano un metodo compositivo per organizzare la propria esuberanza artistica. La ricerca del 'work flow' perfetto è qualcosa di cosi importante per un artista che è un impegno che non smette mai di perfezionarsi durante tutta propria carriera; qualcosa che, se mancasse, pregiudicherebbe la carriera stessa.
Da un idea di John Scofield, che non ringrazierò mai abbastanza per la quantità di frasi musicali strampalate e ritmicamente bislacche che non smetteranno mai di ispirarmi stuzzicando la mia vena musical/giocherellona, nasce questa improvvisazione (normalmente l'avrei registrata in audio, ma per l'occasione ho usato la mia fidata GoPro) che riascolterò tra un mese circa, una volta dimenticata coscientemente ma interiorizzata. 
Poi passerò allo sviluppo delle parti che mi piaccio maggiormente e risuonerò il tutto con una linea melodica più concreta e personale. 
Probabilmente chiamerò un amico per una partecipazione, magari per il giro di basso (ho in mente Nino Liconti, vedremo). 
Poi il mix provvisorio (il prontoascolto) e, quando tutti i brani del disco raggiungeranno il mix provvisorio un'ascoltata dagli amici più spietati che mi aiuteranno nella caccia delle parti meno convincenti. 
A seguire manderò per il mix al buon Fabio a Reggio Calabria e dopo una revisione insieme, il 'master' che porterà direttamente alla pubblicazione da parte di TSCrecords.
 
Il disco e la lavorazione di 'The Vintage Pride'  è dedicata ad una persona molto speciale, che con la sua allegria non smette mai di intrufolarsi nel processo artistico di chi ha avuto la fortuna di dividere il palco con lui... tnx Gianni Novello.

domenica 17 luglio 2016

Live TSC per i Bronzi di Riace




Live al favoloso museo di Reggio Calabria. Grandi artisti TSC in una location fantastica e ricca di storia. Ospiti d'eccezione I Bronzi di Riace che nonostante i 3000 anni d'età hanno apprezzato l'arte della nostra grande famiglia. 

Da sinistra a destra:
Antonio Barresi, Roberto Macheda, Gianni Foti, Fabio DeTommasi.

giovedì 19 maggio 2016

Vincitori Contest 2016



Ecco i fantastici vincitori del Primo TSC Contest

0823 - Rock Band casertana








a breve sceglieremo insieme alla Band il brano che andrà in distribuzione mondiale con TSCRecords














venerdì 18 marzo 2016

TSC-Contest 2016

Nasce il primo Festival/Contest, in cui gli artisti di domani si confronteranno per arrivare a realizzare il sogno di un singolo distribuito in tutto il mondo da TSC Records. Affiancati dal team TSC e dai tanti artisti che già da tempo hanno distribuito la propria musica con TSC, e con tutta l'esperienza che ne deriva. Una vera festa ed una vera vetrina in un locale della capitale, un locale vero dove si fa musica vera, non un teatrino pieno di riflettori, in un luogo dove si respira l'energia di anni di band R'&B' e Rock, dove il giovane artista possa vivere una esperienza reale.
TSC è realtà, non un teatrino pieno di riflettori.

A breve verranno definiti i termini per le adesioni e tutti gli altri particolari... Stay Tuned!

Direttore Generale di TSC
Gianni Foti



Contattaci su
tsc.ita.contest@gmail.com

giovedì 17 marzo 2016

Frances è sempre più brava


Ecco la nostra Frances che 'stende' i giudici di The Voice! Nessun dubbio, si girano tutti e si girano in fretta!

sabato 12 marzo 2016

Spazio1999





     

Era il lontano 1999 quando su Base Luna ci fu una esplosione che scaraventò il nostro satellite in una odissea spaziale... ma se quasi tutti ricordano la storia, assolutamente tutti ricordano quel funky/dance che accompagnava questa straordinaria avventura! Alieni mutaforme che vestono a zampa ed eroi vestiti d'argento che fuggono a tempo di funky... ...e noi della band siamo cresciuti con questa musica e con questo ricordo... ...quindi ci siamo trasformati noi stessi nei nostri sogni di bambini dando vita ad uno spettacolo eccezionale, tra musica e video, riprendendo la musica che rimbalzava tra le galassie di Spazio 1999. Sono arrivati gli ambasciatori della Dance che partono dagli anni 70’-80 fino ad arrivare al 2000, toccando le icone come i Bee gees, Earth wind and fire, Chic, alle colonne sonore anni 80’ Saranno famosi, ecc…Suonando il tutto con il cuore pulsante che trasporta il pubblico in un ritmo coinvolgente che fa ballare tutta la notte!! Provare per credere tra effetti extraterrestri e luci spaziali si potrà assistere ad uno spettacolo emozionante, venite su Base Alpha con noi e affronteremo le insidie dell'universo, ma non dimenticate i pantaloni a zampa d'elefante ed una pistola laser a forma di rivettatrice!

La formazione attuale è composta da:
Emiliano Angiuli, Gianni Foti, Enrico Spina, Alberto Sorrentino . Ma gli spaziali sono tantissimi ed in tanti live vediamo arrivare spaziali d'eccezione come Frances Ascione o Simona Farris... ...Rosaria Vulcano o Pierfrancesco Lucente... ...Dave Benedetti (uno dei fondatori storici della band) e, qualche volta, quando le stelle sono propizie, Lorenzo Meinardi (autore per i più grandi musicisti del mondo della musica come Ray Charles o Jean Mas e voce della più bella versione di Long Train Running che il nostro quadrante stellare abbia mai ascoltato)